Politica

Primarie Pd, si vota domenica 19 novembre in 28 seggi su tutta la Regione

Aosta - Domenica 19 novembre simpatizzanti ed elettori del Partito Democratico potranno eleggere il proprio Segretario regionale, nella corsa tra i candidati Sandri, Timpano ed il “tandem” Donzel-Tonino e per il rinnovo dell’Assemblea regionale.

I banchetti delle Primarie del 25 ottobre

Domenica 19 novembre simpatizzanti ed elettori del Partito Democratico potranno eleggere il proprio Segretario regionale, nella corsa tra i candidati Giovanni Sandri, Sara Timpano ed il “tandem” Raimondo Donzel e Luca Tonino e per il rinnovo dell’Assemblea regionale.

I seggi aperti per le Primarie sono: Antey Saint-André presso il bar Meabé (dalle 9 alle 13), Aosta – portici di piazza Chanoux (orario 9/19), Aosta – quartiere Cogne sede PD di corso Battaglione (9/19), Aosta – quartiere Dora piazza Battaglione Cervino (9/19), Aymavilles sala comunale sopra la farmacia orario (9/13), Chambave porticato adiacente il Comune (9/13), Champdepraz saletta biblioteca orario (9/13), Charvensod scuole elementari di Plan Felinaz orario (9/19), Châtillon saletta biblioteca (9/13), Cogne sala Consiglio comunale orario (9/13), Courmayeur saletta comunale orario (9/13), Donnas sala polivalente di via Binel (9/13), Gignod sala polivalente scuole elementari (9/13), Gressan sala scuole elementari capoluogo (9/13), Issogne auditorium scuole (9/13), Montjovet presso Big Bar (9/13), Morgex porticato del vecchio Comune (9/19), Nus androne del municipio (9/13), Pont-Saint-Martin ex sede PD (9/19), Quart locale delle associazioni di Villefranche (9/19), Saint-Christophe saletta Municipio (9/13), Saint-Marcel sala pro loco Maison Nouchy (9/13), Saint-Pierre sala Consiglio comunale (9/19), Saint-Vincent piazza Cavalieri di Vittorio Veneto (9/19), Sarre sala Consiglio comunale (9/13), Valpelline salone dell’Alpinismo (9/13), Verrès salone Bonomi (9/19) e Villeneuve sala Consiglio comunale (9/13).

Potranno votare i cittadini valdostani che abbiano compiuto 16 anni e che dichiarino di riconoscersi nella proposta politica del Partito democratico. Potranno inoltre votare i cittadini dell’UE o di altri paesi esteri in possesso del permesso di soggiorno, purché residenti in Valle d'Aosta. Per votare bisogna recarsi al seggio muniti di documento d'identità valido e della tessera elettorale. Gli elettori non iscritti al PD dovranno versare un contributo di due euro.

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>