Politica

Per la finanziaria 2018 il via libera della II Commissione

Aosta -Critica la minoranza che parla di un "bilancio per gli Assessori e non per i Valdostani". Alpe, Ac-SA-PNV e gruppo Misto annunciano la presentazione di un bilancio alternativo che verrà illustrato lunedì 18 dicembre alle ore 17.30, alla Sala Bcc dell'Arco

II Commissione

Il bilancio regionale (i tre disegni di legge e il Defr) incassa un altro "sì", quello della II Commissione. Il parere favorevole è stato espresso a maggioranza, con 4 voti a favore (UV e UVP) e 3 contrari (ALPE, AC-SA-PNV e M5S). 

I disegni di legge andranno ora all'esame da martedì 21 dicembre del Consiglio regionale. 

 "Il percorso seguito dalla Commissione per l'approvazione di questi documenti è stato diverso da quello degli scorsi anni. Le tempistiche molto compresse hanno fatto optare i Commissari per approfondimenti specifici, riducendo di conseguenza le audizioni in Commissione." sottolinea il Presidente Renzo Testolin.

"I dati del bilancio – aggiunge il Presidente Testolin – evidenziano come le risorse oggi disponibili permettano un maggiore e trasversale soddisfacimento di tutti i settori e come un'attenzione particolare sia stata riservata agli Enti locali e alle iniziative a favore del territorio."

Critica la minoranza che parla di un "bilancio per gli Assessori e non per i Valdostani". I gruppi Alpe, Area civica-Stella Alpina-Pour Notre Vallée e gruppo Misto annunciano, quindi , la presentazione di un bilancio alternativo che verrà illustrato lunedì 18 dicembre, alle ore 17.30, alla Sala BCC all’Arco d’Augusto ad Aosta.

"Con le maggiori risorse a disposizione è un’occasione sprecata, la nostra Regione non merita l’ennesimo bilancio elettorale. Noi abbiamo invece da proporre un progetto concreto per creare lavoro e economia in Valle d’Aosta, fondato su una forte riduzione delle tasse a imprese e famiglie e su un robusto sostegno alle zone e ai settori in difficoltà."

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>