Politica

Nuovo servizio bus per Verrayes e Saint-Denis

Verrayes - Due nuove corse il lunedì, disposte dalla Regione, per ovviare all'assenza di bus una volta finito il periodo delle scuole. “La richiesta – spiega il sindaco di Verrayes Lavevaz – è arrivata da anziani che hanno bisogno di andare al mercato a Châtillon”.

Alpis Graia

“Erano arrivate delle segnalazione da parte degli anziani del paese che avevano bisogno di muoversi verso Châtillon il lunedì, che è giorno di mercato”. Per questo, il sindaco di Verrayes Erik Lavevaz, assieme all'amministrazione di Saint-Denis, la scorsa settimana ha scritto una lettera all'assessorato regionale Trasporti.

La risposta è stata positiva: due corse – che partono da Verrayes pochi minuti prima delle 7 e di mezzogiorno e passano per Saint-Denis, fino ad arrivare a Châtillon – sono state disposte per il primo giorno della settimana.

“Sono problemi che coinvolgono particolarmente le parti alte dei paesi e le valli laterali perché per esempio a Champagne, che è sulla statale, passano i normali bus di linea – spiega Lavevaz – quando in periodo estivo chiudono le scuole si rimane isolati perché non ci sono più gli autobus, utilizzabili per spostarsi anche da chi non è studente”.

Il nuovo servizio sarà infatti estivo e si svolgerà d'ora in avanti tra il 19 giugno e il 9 settembre: “Nel periodo appunto in cui chiudono le scuole”, sottolinea Lavevaz. Nell'area del sub-bacino della Bassa Valle, in cui è compreso Verrayes, i trasporti regionali su gomma sono gestiti dalle aziende Vita e Savda. Il contributo da parte del Comune per le due nuove corse “è abbastanza limitato: circa 530 euro”.

Ho 35 anni, una laurea di primo grado in Lettere moderne e forse tra poco una di secondo grado in Scienze storiche, all’università di Torino. Ho scritto molto sul sistema delle finanze pubbliche della Valle d’Aosta. Mi piacciono le ostriche, l’Ottocento francese, gli Odezenne, Montale, il ramen e i video con i labrador. Adoro lo scotch, ma mi fa male. Scrivo per lo più di politica e amministrazione.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>