VIDEO Politica

Movimento 5 Stelle, Mossa: “mai al governo con liste che hanno condannati o indagati”

Aosta - Sulle alleanze future la strategia dei pentastellati valdostani è quella portata avanti a livello nazionale: “siamo aperti sui punti del programma esattamente come al nazionale

Anche in Valle d’Aosta, come per il nazionale, si aggira lo spettro dell’ingovernabilità con i due partiti maggiori, Uv e Lega, che potranno contare al massimo su 7 consiglieri a testa.

Tra le novità di queste regionali anche il Movimento 5 Stelle guidato da Luciano Mossa che dovrebbe raddoppiare i seggi, dai 2 conquistati nel 2013 ai potenziali 4 di questa tornata.

Luciano Mossa si dice molto soddisfatto: “vuol dire che il lavoro di squadra sta dando i frutti desiderati”. Sulle alleanze future la strategia dei pentastellati valdostani è quella portata avanti a livello nazionale: “siamo aperti sui punti del programma esattamente come al nazionale, assolutamente non vogliamo allearci con le forze che hanno portato al declino questa regione e con quelle che hanno al loro interno condannati e indagati”.

Ho 44 anni e sono giornalista professionista. Nonostante la laurea in Scienze della Comunicazione, ho trovato lavoro fondando, insieme ad altri, questo quotidiano online. Grazie alla mia proverbiale saggezza in redazione mi chiamano “mental coach”, mentre per gli amici sono “la nonna”. Nel tempo libero mi piace leggere, viaggiare, camminare e stare con gli amici.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>