VIDEO Politica

MoVimento 5 Stelle: “Il cittadino non deve essere costretto a difendersi da sé”

Aosta - Primi a sottoporsi a “Cosa ne pensano i candidati?” Elisa Tripodi e Luciano Mossa, candidati per Camera e Senato per il M5s, hanno affrontato il tema dell'ampliamento della legittima difesa: "Noi siamo per ampliare le forze di polizia con 10mila unità".

Primi a sottoporsi a “Cosa ne pensano i candidati?” – l’iniziativa di AostaSera.it per conoscere i candidati alle Elezioni politiche del prossimo 4 marzo – a Elisa Tripodi e Luciano Mossa, in corsa rispettivamente per la Camera dei Deputati e Senato per il MoVimento 5 Stelle, hanno estratto a sorte temi forti della loro campagna elettorale, come la “Riduzione degli stipendi ai parlamentari”, ma anche qualche punto meno conosciuto.

Sull’ipotesi dell’Ampliamento della legittima difesa – che mette in campo la “presunzione di legittima difesa” – Mossa spiega: “Il MoVimento 5 Stelle non è per ampliare la legittima difesa ma per ampliare l’organico delle forze di polizia con 10mila unità in più, così che possano intervenire più tempestivamente. Il cittadino non deve essere costretto a difendersi in casa sua ma serve una serve una forza di polizia che intervenga più tempestivamente”.

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>