Politica

Lega Nord VdA, dal referendum in Lombardia e Veneto “un segnale chiaro”

Aosta - Il Carroccio commenta l'esito referendario in una nota, puntando il dito anche sulla politica locale: "Tema dell'Autonomia sempre più sentito, in Valle d'Aosta c'è un'autonomia da rilegittimare".

I consiglieri della Lega Nord Nicoletta Spelgatti e Andrea Manfrin

“Questo è un segnale chiaro: il tema dell'Autonomia sta diventando sempre più sentito, alla faccia di chi, lo scorso 4 dicembre sosteneva convintamente una riforma costituzionale centralista, Union Valdôtaine in primis”.

Così la Lega Nord Valle d'Aosta commenta, in una nota, commenta con soddisfazione l'esito referendario in Lombardia ed in Veneto: “È stato sicuramente un gran risultato – scrive il Carroccio –, un risultato che ha visto andare alle urne e a votare 'Sì' milioni di Lombardi e di Veneti”.

Referendum che, spiega la Lega, dovrebbe far ragionare anche a livello locale: “È bene imparare a diffidare di chi tiene un piede in due scarpe, o meglio, in due sabots: ci auguriamo che dai partiti autonomisti nostrani non si levino voci di apprezzamento, perché sarebbero assolutamente ipocrite, visto che proprio a causa dell'uso dissennato e clientelare con il quale tali partiti hanno gestito quel poco di Autonomia (leggi Endrumia) concessa dallo Stato italiano, la nostra Regione ultimamente è diventata lo zimbello dei programmi umoristici italiani e il pratico esempio di come un governo in regime di Autonomia può funzionare malissimo. Quindi forza Lombardi e forza Veneti, e anche forza Valdostani: c'è un'autonomia da rilegittimare”.

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>