Politica
Ultima modifica: 20 giugno 2018 alle ore 4:44

Finaosta, Altra VdA e PaP contro la Regione: “Assoluta mancanza di affidabilità degli amministratori

Aosta - “Dove non arriva la voce dei cittadini – scrivono in una nota – arrivano le comunicazioni dalla Finaosta e si scopre che tali progetti e priorità non hanno piu la copertura finanziaria, le risorse sono state allegramente dissipate in vari buchi neri".

Carola Carpinello, Consigliera de L'Altra Valle d'Aosta

“In questa regione i progetti costosi, inutili e dannosi  raramente vengono fermati con i tradizionali strumenti di confronto democratico, il pirogassificatore fu uno di questi. Le petizioni firmate da  migliaia di cittadini contro lo spostamento definitivo del Maria Adelaide non sono invece state prese in considerazione. Sulla scuola si legifera (adapations, scuola in regione tzambarlet) ma non è ascoltata l'opinione di chi nella scuola vive e lavora”.

Così, in una nota Carola Carpinello – portavoce de l’Altra Valle d’Aosta – e i due candidati di Potere al Popolo alle scorse Politiche Alexandre Glarey e Francesco Rappazzo commentano lo “stop” arrivato ieri alla Regione da Finaosta: “Dove non arriva la voce dei cittadini – scrivono – arrivano le comunicazioni dalla Finaosta e si scopre che tali progetti e priorità non  hanno  piu la copertura finanziaria, le risorse sono state allegramente dissipate in vari buchi neri;  i cittadini non riescono nemmeno a capire se devono gioire per lo scampato pericolo o disperarsi per l'assoluta mancanza di affidabilità e di lungimiranza degli amministratori”.

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>