Politica

Finanziaria regionale, verso lo stralcio del finanziamento alla Casa da gioco

Aosta -E' quanto deciso questa mattina nella riunione di maggioranza. La decisione verrà formalizza nel corso della Commissione. Anche la minoranza compatta nel chiedere lo stralcio.

Casinò di Saint-Vincent

Il finanziamento di 48,6 milioni di euro alla Casa da gioco, previsto nel comma 2 nell'articolo 19 della Finanziaria regionale verrà stralciato. E' quanto deciso questa mattina nella riunione di maggioranza convocata poco prima dell'inizio della II Commissione consiliare. A premere su questa decisione sono stati i gruppi di Stella Alpina, Uvp e il gruppo Pour Notre Vallée. La decisione verrà formalizzata nel corso della riunione di Commissione dove sono presenti l'Assessore regionale alle Finanze, Ego Perron e il Presidente della Regione. 

A dire NO è anche la minoranza
"Questo comma 2 va eliminato – spiegano i Consiglieri di Alpe, M5S e Gruppo Misto – per diverse motivazioni, in primis perché sono già state messe a disposizione della Casa da Gioco tantissime risorse; ma anche perché il management e i quadri non hanno dimostrato un'oculata gestione e pertanto si continuerebbe a sprecare inutilmente risorse dei valdostani." L'opposizione dice, quindi, di non voler il "fallimento della Società, ma non vogliamo neanche che il denaro pubblico sia usato semplicemente per coprire buchi del bilancio, senza prospettive e senza giustificazioni plausibili."

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>