Politica

Finanziaria regionale, minoranza critica sul Defr: “Sul bilancio il Governo procede a tentoni”

Aosta -A dirlo i gruppi Alp, Ac-Sa-Pnv e Misto: "dagli annunci delle settimane scorse, pareva che i 144 milioni di euro fossero già iscritti in disponibilità a bilancio, anche senza l'accordo con il Governo centrale”.

Conferenza stampa minoranza

“Sul bilancio regionale il Governo procede a tentoni”, questo quanto dichiarano i gruppi di minoranza in Consiglio Valle di Alpe, Area CivicaStella Alpina Pour Notre Vallée e Gruppo Misto dopo l'audizione di questa mattina del Presidente Viérin in seconda Commissione.

“Nell'occasione – aggiungono i consiglieri –, ci è stato comunicato che la bozza di Defr è stata approvata e che costituisce ‘un documento filosofico’, sottovalutandone, quindi, completamente la sua importanza sotto il profilo programmatorio e strategico”.

“Inoltre – concludono – il disegno di legge di bilancio sarà ancora ritardato in attesa di sapere se i rubinetti da Roma si apriranno per i 144 milioni di euro che, dagli annunci delle settimane scorse, pareva invece fossero già iscritti in disponibilità a bilancio, anche senza l'accordo con il Governo centrale”.

 

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>