Politica

Fédération e Udc danno vita a “Creare Vda”. A guidare il nuovo movimento sarà René Tonelli

Aosta - “Le chemin pour l'avenir – Projet pour bâtir la prochaine Vallée d’Aoste” è stato il tema portante dell’assemblea che, dopo aver approvato il documento politico programmatico, ha nominato il nuovo Coordinamento direttivo.

Piero Vicquéry, Silvestro Mancuso, René Tonelli e Francesco Orlando.

Dalle ceneri di Fédération autonomiste e dall’Udc nasce "Creare Vda – autonomie e(s)t liberté". Il battesimo del nuovo movimento, presentato dai responsabili nei giorni scorsi, si è svolto oggi all’Hostellerie du Cheval Blanc di Aosta dove si è tenuta l’assemblea fondativa. A guidare il nuovo movimento sarà René Tonelli.

“Le chemin pour l’avenir – Projet pour bâtir la prochaine Vallée d’Aoste” è stato il tema portante dell’assemblea che ha, dopo aver approvato il documento politico programmatico, nominato il nuovo Coordinamento Direttivo che, insieme a Tonelli, avrà il compito di redigere Statuto, Atto Costitutivo e definire la struttura, gli organismi e i ruoli all’interno del movimento.

Del coordinamento fanno parte Patrizia Carradore, Fabio De Marco, Pascal De Moro, Yannick Joly, Francesco Orlando, Andrea Edoardo Paron, Michela Terzo, Franco Thiebat, Rudy Tillier e Piero Vicquery.

“Empoigner les problèmes pour les résoudre”, storico motto degli Autonomisti Democratici Progressisti – si legge in una nota – ed oggi più che mai attuale è stato il filo conduttore dei vari interventi che si sono susseguiti nel tavolo politico e nel tavolo amministrativo istituzionale: partire dalle realtà locali, valorizzare e sostenere il territorio, riscoprire i concetti di concretezza e prossimità, avere capacità di innovazione, progettare una fiscalità che garantisca sviluppo e saper reinventare l’Autonomia in chiave moderna sono alcuni dei temi che hanno caratterizzato un dibattito vivace e proficuo".

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>