Politica

Dal 15 ottobre il ticket sui farmaci sarà in base all’Isee

Aosta - Abbassamento del ticket da 2 euro a 0,50 euro a confezione fino ad un massimo di 1 euro (anziché 4 euro) a ricetta per gli utenti con Isee fino a 10.000 euro.

ticket farmaci

Entrerà in vigore dal 15 di ottobre il correttivo di equità sociale per i ticket sui farmaci. Oggi la Giunta regionale ha varato la delibera dopo che nelle scorse settimane la stessa aveva ricevuto il via libera dalla competente commissione. Sarà così possibile un abbassamento del ticket da 2 euro a 0,50 euro a confezione fino ad un massimo di 1 euro (anziché 4 euro) a ricetta per gli utenti con Isee fino a 10.000 euro e una seconda categoria di utenza con Isee compreso tra 10.001 e 25.000 euro cui ridurre da 2 a 1 euro a confezione fino ad un massimo di 2 euro (invece di 4 euro) a ricetta. E' stato inoltre abolito il ticket quando questo costa più del farmaco.

"Prendiamo atto con soddisfazione della conclusione dell’iter che mantiene la previsione, annunciata, di ottobre per l’entrata in vigore di questa novità ribadendo l’obiettivo, contenuto in questa novità, di alleggerimento della spesa sanitaria a carico delle famiglie valdostane e dell’utenza.La misura è stata concordata e condivisa con le organizzazioni sindacali, in particolare quelle dei pensionati, e con le associazioni dei consumatori" ha sottolineato in conferenza stampa di Giunta, l'Assessore regionale alla Sanità, Laurent Viérin.

Le modalità per accedere alle tariffazioni agevolate da parte dei cittadini interessati sono due: su istanza del cittadino, da presentare agli uffici scelta/revoca dell’Azienda Usl, per poter beneficiare della quota fissa agevolata sin dal 15 ottobre; senza alcuna formalità da parte del cittadino (a parte quella di essersi fatto calcolare l’Isee ordinario ed averlo certificato presso il data base dell’INPS) con decorrenza 15 novembre ovvero da quando, previa debita comunicazione al Garante della Privacy, sarà attivo l’interfacciamento automatico tra i sistemi informativi dell’Azienda Usl e la base dati Inps che automatizzerà l’intero processo di interrogazione del data base e di transcodifica dell’appartenenza del cittadino alle fasce Isee di interesse nel codice di esenzione corrispondente.

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>