Politica

Controribaltone, per l’Uv il ritorno in Giunta di Rini, Perron e Marguerettaz

Nus -Augusto Rollandin verso la presidenza del Consiglio ma dopo il varo del bilancio.

Ego Perron, Aurelio Marguerettaz, Emily Rini

Lo scacchiere è stato ricomposto questa sera a Nus. Il Conseil Fédéral dell'Uv ha dato i tre nomi mancanti: Emily Rini all'Istruzione e Cultura, Ego Perron alle Finanze e Aurelio Marguerettaz al Turismo e Trasporti. Per i tre consiglieri si tratta di un ritorno in Giunta dopo essere stati sfiduciati nel marzo scorso proprio da Uvp che assieme a Stella Alpina, Alpe e Pnv aveva dato vita all'attuale governo Marquis. 

Oltre a riconquistare i tre assessorati persi nei mesi scorsi, l'Uv tornerà a dirigere l'Assemblea regionale. Lo scranno più alto del Consiglio regionale andrà ad Augusto Rollandin che però sarà costretto per alcuni mesi in panchina. Nell'accordo chiuso nel tardo pomeriggio di oggi c'è il passaggio di testimone, a bilancio approvato, con Andrea Rosset di Uvp che libererà la Presidenza del Consiglio per presentarsi alle prossime politiche, come candidato al Senato della Repubblica.

I tre unionisti andranno completare la giunta formata da Luigi Bertschy (Sanità), Alessandro Nogara (Agricoltura), Mauro Baccega (Opere pubbliche), Jean-Pierre Guichardaz (Attività produttive/Ambiente). A guidare il quinto esecutivo della legislatura sarà il 42enne Laurent Viérin, già assessore alla sanità con il terzo governo Rollandin e all'agricoltura nel quarto governo Marquis.

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>