Politica

Casinò, Chatrian: “Il risultato del referendum è un punto di partenza”

Aosta -Soddisfazione arriva anche dal Presidente Marquis che parla di "responsabilità dimostrata da parte del personale" mentre Luigi Bertschy chiede cambio "dirigenti e figure apicali che hanno fallito in passato".

Albert Chatrian e Pierluigi Marquis

“Un forte segnale di fiducia all’azienda e a questa maggioranza”. Così l’Assessore regionale alle Finanze, Albert Chatrian commenta a margine della conferenza stampa di Giunta l’esito del referendum fra i lavoratori del Casinò. “Un punto di partenza, un primo risultato raggiunto” prosegue Chatrian “La sfida oggi è quella di riconquistare la fiducia degli istituti bancari dopo anni e anni di mala gestione”.

Per l’Assessore il lavoro ora “continua ed sarà arduo. Non abbiamo ancora approvato il bilancio 2016, un bilancio brutto che obbligherà l‘azienda a mettere in campo subito delle azioni per invertire la rotta sugli introiti e per far aumentare i giocatori, quindi da una parte la riorganizzazione e dall’altra le misure di marketing”.

Soddisfazione arriva anche dal Presidente Marquis che parla di "responsabilità dimostrata da parte del personale" aggiungendo "questa non è la soluzione al problema ma il primo passo a cui dovranno seguirne altri". Mentre Uvp con Luigi Berschy si dice convinto che ora l'Assessore Chatrian: "Metterà la stessa convinzione e determinazione per andare a rilevare i campi apicali all'interno dell'azienda e per fare quel cambio di passo rispetto a quei dirigenti e figure che hanno fallito in passato".

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>