Politica

Caminiti – Uv è rottura. Il consigliere aostano entrerà nel Gruppo misto di maggioranza

Aosta - Il consigliere comunale di Aosta lascia l'Union Valdôtaine, alla quale comunque non era mai stato iscritto, in polemica: "I metodi di alcuni ‘Re’ abituati probabilmente ad avere ‘servi’ non è ancora arrivata alla conclusione".

Vincenzo Caminiti, UV

Vincenzo CaminitiUnion Valdôtaine, è rottura. O forse, per meglio dire, la cronaca di un amore mai nato. Il consigliere comunale di Aosta, entrato nel “Mouvement” per le elezioni comunali del 2015 annuncia – in una nota – l’abbandono del gruppo consiliare del Capoluogo e l’approdo, di conseguenza, nel Gruppo misto di maggioranza.

Operazione simile a quella decisa dallo stesso Caminiti nella passata consiliatura, quando la sua entrata nel “Misto” arrivò dopo aver lasciato i banchi della Stella Alpina. Caminiti spiega la sua scelta: “Le indiscrezioni circa la mia candidatura nelle file dell’Uv, movimento al quale non sono iscritto, alle imminenti Elezioni regionali non trovano alcun fondamento. Oltre un anno fa diedi la disponibilità a candidarmi come buona parte dei colleghi, ma da allora non posso non rimarcare la mia indipendenza e libertà di voto che molto spesso è coincisa con una presa di distanza dai vertici dell’Uv”.

Distanza che, nei mesi, si è fatta incolmabile: “Purtroppo l’azione politica, le scelte e i metodi di alcuni ‘Re’ abituati probabilmente ad avere ‘servi’ non è ancora arrivata alla conclusione – attacca Caminiti – ma come ho sempre dichiarato non ho mai avuto ‘padrini politici’”.

E mentre si vocifera di una sua entrata nell’Union Valdôtaine Progressiste, mentre il diretto interessato spiega di “non aver ancora preso una decisione”, Caminiti lancia comunque un monito a chi lo vorrà tra le sue fila: “Qualunque movimento o partito mi ospiterà – chiude il consigliere aostano – sappia già da subito che il sottoscritto non cambierà modo di fare politica, con onestà, con impegno e con coerenza, votando secondo coscienza e non per ordine ‘di scuderia’”.

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>