Politica

Bcc Fénis e inchiesta corruzione, Sandri chiede l’uscita del Pd dalla maggioranza

Aosta - E' "incompatibile con l'etica e la linea politica del proprio partito la presenza di rappresentanti del Partito Democratico nel Governo regionale".

Giovanni Sandri, Anita Monbelloni e Silvana Presa

La lista Avanti! Cambia il Pd che candida Giovanni Sandri alla segreteria regionale chiede all'Assessore regionale Jean-Pierre Guichardaz e a Paolo Crétier di uscire dalla maggioranza regionale. 

"Valutate le azioni in corso da parte degli organi inquirenti e i provvedimenti giudiziari emessi" la lista spiega in una nota di ritenere "incompatibile con l'etica e la linea politica del proprio partito la presenza di rappresentanti del Partito Democratico nel Governo regionale".

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>