Politica
Ultima modifica: 20 giugno 2018 alle ore 4:02

Aosta, nell’Ecocalendario 2018 i lavori del Liceo Artistico per sensibilizzare alla differenziata

Aosta - È stato presentato questa mattina, infatti, il calendario realizzato dal Comune con il contributo di Quendoz, e che quest’anno ha visto la collaborazione con il Liceo di Aosta. I dati della differenziata intanto, a dicembre, raggiungono il 67%.

Presentazione dell'Ecocalendairo 2018, i ragazzi del Liceo Artistico di Aosta

Tredici immagini, una per ogni mese dell’anno, più quella di copertina, per sensibilizzare gli abitanti di Aosta a migliorare la raccolta differenziata dei rifiuti. È stato presentato questa mattina in Municipio, infatti, l’Ecocalendario 2018 realizzato dal Comune di Aosta con il contributo della ditta Quendoz, e che quest’anno ha visto la collaborazione con il Liceo Artistico di Aosta.

51 le illustrazioni realizzate per il concorso “Le immagini del riciclo” dalle classi 3^A, 3^B e 4^B dello scorso anno scolastico, seguite dal professor Lorenzo Bona, docente di Discipline grafiche e che a vario titolo spiegano come fare una differenziata virtuosa a partire dall’immagine di copertina in cui i materiali, racchiusi all’interno di quattro clessidre, bel simboleggiano il “loop” del rientro in circolo dei rifiuti.

“Sono opere che potrebbero essere tranquillamente utilizzate per una campagna nazionale – spiega l’Assessore comunale all’Ambiente Delio Donzel – e contengono messaggi trasmessi in maniera molto efficace. I dati ci dicono che la raccolta differenziata ad Aosta, a dicembre, è del 67%, il nostro obiettivo è di arrivare almeno al 70% nel 2018 e contiamo di riuscirci anche grazie alle informazioni e le immagini del calendario, perché tanta gente, ogni tanto, fa ancora fatica a differenziare correttamente”.

Sulla stessa linea l’Assessore all’Istruzione Andrea Paron: “Abbiamo realizzato un sogno che avevamo da anni: far collaborare il Settore ambiente con l’Istruzione, ed oggi siamo riusciti a coinvolgere una scuola importante come il Liceo Artistico. Ringrazio i ragazzi e gli insegnanti che aiutano tutta la comunità a veicolare la sensibilità verso il tema ambientale. aspetto per noi fondamentale”.

La classifica delle opere sul calendario
1° classificato: Miriam Slaverio – classe 3^B – “Nulla si crea, tutto si trasforma”
2° classificato: Andrea Vinci – classe  3^B – “Per un mondo migliore”
3° classificato: Vanessa Dagostino – classe 3^A – “Reincarnazione”
4° classificato: Brigitte Hugonin – classe 3^A – “Riduci. Ricicla. Riusa.”
5° classificato: Felicia Borrelli – classe 4^B – “Il riciclo”
6° classificato: Eleonora Locatelli – classe 3^A – “Loading…”
7° classificato: Beatrice Bonin – classe 4^B – “Destino comune”
8° classificato: Alessia Toscano – classe 4^B – “Stop. Think… Recycle”
9° classificato: Aline Manino – classe 4^B – “Proteggi l’ambiente”
10° classificato: Martina Festi – classe 3^A – “Tre campanelle”
11° classificato: Salvatore Cacciatore – classe 4^B – “Impariamo a differenziare”
12° classificato: Matteo Raco – classe 3^A – “Dai una seconda vita a ciò che butti”
13° classificato: Alessandra Elce – classe 3^A – “Senza titolo”

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>