Politica, Società

Altra VdA, all’attacco di Lega e M5s sui migranti: “cinico calcolo dei ministri Salvini e Toninelli”

Aosta -Ad esprimerlo, in una nota, è l’Altra VdA, che aggiunge: “Fin dalla nascita di questo Governo di destra avevamo previsto che le politiche migratorie sarebbero diventate lo strumento più pericoloso in mano al nuovo esecutivo".

Carola Carpinello, Consigliera de L'Altra Valle d'Aosta

“Sdegno” e “preoccupazione per il dramma delle persone, fra cui alcune donne incinte e numerosi minori, abbandonate in alto mare per il cinico calcolo dei ministri Salvini e Toninelli”. 

Ad esprimerlo, in una nota firmata dalla portavoce Carola Carpinello, è l’Altra VdA, che aggiunge: “Fin dalla nascita di questo Governo di destra avevamo previsto che le politiche migratorie, peraltro già compromesse in senso discriminatorio e securitario dal precedente Governo, sarebbero diventate lo strumento più pericoloso in mano al nuovo esecutivo, piegate alle finalità propagandistiche della Lega a cui, ormai, il Movimento 5stelle pare avere consegnato la guida del Paese”. 

Parla di “atrocità”, l’Altra VdA, e di una “abitudine ad alzare la voce, a parlare per slogan, a banalizzare, a rifiutare il minimo confronto, a fare quadrato aprioristicamente attorno ai capi bastone, ci consegna l'immagine di un paese disumanizzato, succube della propaganda, in balia dei peggiori istinti”. 

Il movimento, poi, si rivolge al mondo di internet: “In piazza dovremo essere noi a parlare: smettiamo di rispondere con gentilezza affettata agli attacchi velenosi dei numerosi razzisti del web. Non siamo più disposti a tollerare discorsi improntati all’odio e alla discriminazione. Se qualcuno, strumentalmente, invoca il bene del Paese, noi rispondiamo abbracciando la causa del bene dell’Umanità, soprattutto di quella reietta e marginalizzata, di quella utile a incarnare l’ennesimo capro espiatorio, di quella che si giudica sacrificabile in nome di politiche violente, sopraffattorie e inaccettabili per tutte le donne e gli uomini che si riconoscono nei valori democratici e antifascisti”.

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>