Politica

48,6 milioni al Casinò, chieste le dimissioni dell’Assessore Ego Perron

Aosta - Presentata una risoluzione della minoranza. A chiedere la testa dell'Assessore anche una parte dei consiglieri di maggioranza.

Consiglio regionale - Ego perron

E’ ancora una volta la casa da gioco a far traballare la maggioranza regionale. I 48,6 milioni di euro che la finanziaria regionale trasferisce al Casinò sono risultati indigesti, infatti, non solo alla minoranza consiliare che ha già depositato in Consiglio regionale una risoluzione chiedendo le dimissioni dell’Assessore regionale alle Finanze.

Ego Perron è finito nel mirino anche di una parte della maggioranza regionale  – Uvp, Stella Alpina e Pour Notre Vallée – che si sono uniti alla richiesta delle opposizioni di fare un passo indietro per non aver condiviso l’importante passaggio della finanziaria.

La questione, posta durante le numerose riunioni che si sono susseguite in mattinata, si è intrecciata con la tenuta della maggioranza stessa e la possibilità di arrivare ad approvare il bilancio regionale. 

“L’operazione verità” come la definisce il consigliere Uv, Leonardo La Torre, potrebbe però slittare. E’ attesa infatti nel pomeriggio di oggi una risoluzione da parte di alcuni esponenti di maggioranza che, con l’obiettivo di prendere del tempo, dovrebbe fissare le modalità per affrontare la questione dal punto di vista politico. 

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>