Economia e lavoro
Ultima modifica: 20 settembre 2018 alle ore 15:20

Pmi, oltre 420 studiosi a confronto a Courmayeur

Courmayeur -Prima giornata del  XXXII Convegno di studio su Società a responsabilità limitata, piccola e media impresa, mercati finanziari: un mondo nuovo?.

Sono stati oltre 420 gli avvocati, commercialisti, imprenditori, accademici e studiosi arrivati oggi a Courmayeur per la prima giornata del  XXXII Convegno di studio su Società a responsabilità limitata, piccola e media impresa, mercati finanziari: un mondo nuovo? promosso congiuntamente dalla Fondazione Centro Nazionale di Prevenzione e Difesa Sociale di Milano (CNPDS) e dalla Fondazione Courmayeur Mont Blanc. 

Al centro del confronto: l'evoluzione della società a responsabilità limitata, della piccola media e impresa e dei mercati finanziari che rappresentano gli “snodi” fondamentali di una parte sempre più rilevante e sempre più dinamica del sistema giuridico, economico, finanziario e sociale in Italia.

 “L’incontro di oggi cade in una ricorrenza per noi di particolare rilievo, il 70esimo anniversario della nostra costituzione: un lungo arco di tempo, tanto più per un’istituzione culturale privata, che testimonia la volontà e la capacità di mantenere vivo e attuale il retaggio di cultura e valori e di indirizzo dei temi di diritto e di economia nella sfera di riflessione e azione orientate alla giustizia sociale” ha detto in apertura dei lavori Piergiuseppe Biandrino, Presidente del CNPDS .

I lavori del pomeriggio si sono concentrati sulle diverse forme di finanziamento a disposizione delle PMI con la sessione “PMI e tecniche di finanziamento” presieduta e introdotta da Alberto Mazzoni, professore emerito di diritto commerciale nell’Università degli Studi di Padova.

Presente all'appuntamento anche l'Assessore regionale alle Finanze, Stefano Aggravi che ha invitato imprese e commercialisti che seguono le Pmi a "cercare fonti di finanziamento alternative per crescere uscendo dall’alveo che conoscono: l’aiuto pubblico è stato messo in discussione non solo dall’austerity ma anche dalla necessità di fare efficienza”. 

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>