Economia e lavoro
Ultima modifica: 20 giugno 2018 alle ore 3:23

Federico Pellegrino celebra i premi internazionali di Rosset Terroir e distillerie Saint-Roch

Quart - Il pluricampione di fondo ospite, insieme agli atleti dell’Asiva, della presentazione nella nuova barricaia Guglielmo Levi.

Gli atleti dell'Asiva con Federico Pellegrino e Nicola Rosset

C’era il campione del Mondo, vincitore dell’ultima Coppa del Mondo di sci di Fondo, Federico Pellegrino a celebrare, ieri, mercoledì 19 settembre,  i nuovi i nuovi traguardi internazionali raggiunti dall’Azienda agricola Rosset Terroir e dalle Distillerie St-Roch guidate da Nicola Rosset. Insieme a lui gli atleti dell’Asiva hanno assistito alla presentazione dei premi oavvenuta nella nuova barricaia Guglielmo Levi.

Il Cornalin Valle d’Aosta DOP 2016 di Rosset si è aggiudicato i prestigiosi Tre Bicchieri del Gambero Rosso, premio ambito a livello nazionale.

Tre gli spiriti prodotti dalle distillerie Saint-Roch che si sono invece aggiudicati due riconoscimenti nei due più importanti concorsi a livello mondiale, l’IWSC (International Wine and Spirits Competition) di Londra e dal Spirits Selection (Concours Mondial de Bruxelles).

A essere premiati il Gin Clacialis Levi, gin puro distillato in Valle d’Aosta, ottenuto dal Ginepro, medaglia d’Oro al Concours Mondial de Bruxelles e medaglia di Bronzo al IWSC di Londra e l’Artemisia Génépy Blanc, unico nel suo genere, tramite un processo di auto distillazione lento, che ha conquistato la medaglia d’Argento al IWSC di Londra. Due medaglie di argento anche per l’Amaro Ebo Lebo, al Concours Mondial de Bruxelles e al IWSC di Londra.

Ho 44 anni e sono giornalista professionista. Nonostante la laurea in Scienze della Comunicazione, ho trovato lavoro fondando, insieme ad altri, questo quotidiano online. Grazie alla mia proverbiale saggezza in redazione mi chiamano “mental coach”, mentre per gli amici sono “la nonna”. Nel tempo libero mi piace leggere, viaggiare, camminare e stare con gli amici.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>