Economia e lavoro

Danni da gelate, chiesto al ministero il fondo di solidarietà

Aosta - L’assessorato all’agricoltura ha indicato la cifra di 1 milione di euro come necessaria per interventi atti a favorire la ripresa dell’attività produttiva.

L’Assessorato dell’Agricoltura e risorse naturali ha deciso di richiedere al Ministero delle Politiche agricole la dichiarazione di eccezionalità per la gelata avvenuta nel mese di aprile 2017, che ha provocato ingenti danni alle produzioni vegetali e alle produzioni apistiche sul territorio regionale. La dichiarazione di eccezionalità consentirà alla Regione di accedere al fondo di solidarietà previsto dal decreto legislativo 102/2004, risorsa che andrà ad aggiungersi ai fondi già stanziati con legge regionale 23 giugno 2017, n. 8.

Si tratta di un’opportunità messa a disposizione dal Ministero anche a seguito delle sollecitazioni degli Assessori regionali avanzate conseguentemente ai danni arrecati da eventi atmosferici sul territorio nazionale.

Nello specifico l’Amministrazione regionale, attraverso l’assessorato dell’Agricoltura e risorse naturali, ha indicato la cifra di 1 milione di euro come necessaria per interventi atti a favorire la ripresa dell’attività produttiva dei settori delle produzioni vegetali e apistiche colpite dall’evento atmosferico.

In diversi casi, i danni provocati dall’evento atmosferico eccezionale verificatosi nel mese di aprile sono stati valutati dalle strutture dell’Assessorato superiori al 30% della produzione lorda vendibile e hanno interessato, sulla base di campioni effettuati dai tecnici, tutti i 74 Comuni della nostra regione.

Il Ministero, in caso di accettazione positiva della richiesta, provvederà a emanare decreto di declaratoria di eccezionalità e a ripartire i fondi alle Regioni richiedenti aiuto.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>