Economia e lavoro

Casinò, i sindacati firmano la proroga della procedura di licenziamento ma è rottura

Saint-Vincent - Le cinque ore circa di confronto del pomeriggio segnano una rottura del tavolo delle trattative.

Incontro sindacati e amministratore unico

Per scongiurare l'approdo della trattativa negli uffici della direzione del lavoro i sindacati mandano giù il boccone amaro e firmano la proroga al 31 maggio dei termini della procedura di licenziamento collettivo, così come chiesto dall'Amministratore unico Giulio Di Matteo. Le cinque ore circa di confronto del pomeriggio segnano comunque una rottura del tavolo delle trattative. L'azienda ha rifiutato la controproposta dei sindacati che prevedeva un "sì" alla proroga dei termini della procedura a condizione che all'arrivo del piano industriale, annunciato per la seconda metà di aprile, l'azienda ritirasse i 264 licenziamenti per aprire una trattativa "seria" sui costi del lavoro.

La procedura di licenziamento collettivo resta, quindi, in piedi anche perché al momento è l'unica carta in mano all'azienda per dialogare con gli istituti bancari. 

"Abbiamo firmato una presa d'atto per rispetto verso i lavoratori" dice Claudio Albertinelli del Savt "Con oggi si interrompono comunque i rapporti con l'azienda. Per tutto il pomeriggio abbiamo cercato di fare delle aperture ma hanno sempre dimostrato di non voler collaborare". Delusa anche Vilma Gaillard della Cgil: "Non potevamo fare diversamente, spiace perché è un'occasione persa per questa dirigenza di dare vita ad un confronto costruttivo. La situazione sarà in salita ora per tutti, ci sembra che la loro intenzione sia di andare verso un abbattimento del costo del lavoro come soluzione prima".

I sindacati ora convocheranno l'assemblea dei lavoratori e annunciano di voler mettere in atto tutte le iniziative atte a recuperare "le trattenute, previste dall'accordo del 2015, indebitamente fatte ai lavoratori". 

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>