Economia e lavoro

Casinò, i sindacati mettono sul tavolo della trattativa una controproposta

Saint-Vincent - L'Assemblea dei lavoratori ha dato oggi mandato ai sindacati a procedere in questa direzione.

Casinò di Saint-Vincent

I sindacati arriveranno domani, davanti alla Direzione regionale del lavoro, al tavolo della trattativa sulla procedura 223 per il licenziamento di 264 persone alla casa da gioco, con una controproposta. L'iniziativa è stata presentata nel pomeriggio all'assemblea dei lavoratori che ha dato mandato alle organizzazioni sindacali a procedere in questa direzione, rigettando invece l'ultima ipotesi di accordo portata dall'azienda. 

"La controproposta prevede – spiega Claudio Albertinelli del Savt – un percorso a step nel rispetto delle scadenze previste dalla legge regionale". La base di partenza è sempre l'accordo del 2015 che viene ampliato con misure riguardo alla riorganizzazione del lavoro e ai contratti e che potrà portare a nuovi sacrifici da parte dei lavoratori. "La parte economica l'abbiamo posticipata al 2018  – aggiunge Vilma Gaillard della Cgil  – perché in passato non c'è stata alcuna valorizzazione dello sforzo economico fatto dai lavoratori. L'azienda deve avere ora fiducia delle relazioni"

"L’auspicio è che l’azienda capisca la bontà di questa proposta che è un modo per uscire da questa situazione" sottolinea Albertinelli. In caso di risposta affermativa da parte dell'azienda la controproposta non verrà sottoposta a referendum. 

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>