Economia e lavoro

Casinò, i sindacati: “L’unica soluzione non può essere il taglio del costo del lavoro”

Aosta -"Lavoratori e sindacati non si sottrarranno ad un confronto, serio e trasparente, volto a trovare soluzioni che metteranno in sicurezza dal punto di vista economico-finanziario l'azienda".

"Sono mesi, visto l'andamento negativo degli introiti, che manifestiamo in tutte le sedi la nostra preoccupazione e che chiediamo all'azienda di presentarci un piano di rilancio e riorganizzativo, ricevendo sempre delle risposte vaghe. E' grave apprendere dagli organi di informazione che in realtà il piano esiste ed è altrettanto grave prendere atto che lo stesso preveda come unica soluzione per risolvere il problema quella di incidere sui costi del personale". Dopo aver mantenuto il silenzio sul finanziamento previsto per la Casa da gioco in finanziaria, ora stralciato, i sindacati intervengono sul nuovo piano dell'azienda, consegnato nei giorni scorsi ai consiglieri regionali. 

"E' bene precisare – prosegue la nota – che le delegazioni interne e i lavoratori della casa da gioco son ben consapevoli delle difficoltà che l'azienda sta attraversando. Nel corso di questi ultimi anni diversi sono stati gli accordi volti ad una diminuzione del costo del lavoro ed è stato alleggerito di molto l'organico. Lavoratori e sindacati non si sottrarranno ad un confronto, serio e trasparente, volto a trovare soluzioni che metteranno in sicurezza dal punto di vista economico-finanziario l'azienda. Il problema è che per fare tutto ciò ci si deve trovare di fronte a piani chiari e soprattutto realizzabili e sostenibili. Oggi purtroppo tutto questo non è avvenuto e si è assistito ad una serie di tentativi gestionali/organizzativi che non hanno dato i frutti sperati". 

I sindacati chiedono, quindi, un confronto "chiarificatore anche alla luce delle ultime notizie sulla finanziaria".

 

 

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>