Cultura e spettacolo
Ultima modifica: 20 giugno 2018 alle ore 1:53

“Wildlife Photographer of the Year”, la grande fotografie naturalistica in mostra al Forte di Bard

Bard - Dal 4 febbraio al 4 giugno 2017 negli spazi delle Cannoniere si potranno ammirare i 100 scatti più spettacolari realizzati nel 2016 nell'anteprima del più prestigioso riconoscimento indetto dal Natural History Museum di Londra.

La foto del vincitore della categoria giovani, l'inglese Gideon Knight

Sarà il Forte di Bard ad ospitare l’anteprima italiana della 52esima edizione del Wildlife Photographer of the Year, il più prestigioso riconoscimento dedicato alla fotografia naturalistica indetto dal Natural History Museum di Londra.

Dal 4 febbraio al 4 giugno 2017 negli spazi delle Cannoniere, si potranno infatti ammirare gli scatti più spettacolari realizzati nel 2016, 100 immagini che testimoniano il lato più affascinante del mondo animale e vegetale, spaziando da sorprendenti 'ritratti' di animali ai più sublimi paesaggi del nostro pianeta.

In mostra anche le foto vincitrici nelle sedici categorie del premio – tra le quali lo scatto 'Vite intrecciate' del vincitore assoluto, il fotografo americano Tim Laman e quella del vincitore della categoria giovani, il sedicenne inglese Gideon Knight – selezionate da una giuria internazionale in base a criteri tecnici, artistici e interpretativi tra le quasi 50.000 foto candidate e inviate da 96 Paesi di tutto il mondo, oltre alle fotografie selezionale dal pubblico nell'ambito del People's Choice Award e presentate in un suggestivo video slideshow. In un secondo video il pubblico potrà ammirare le immagini vincitrici del Master di fotografia naturalistica 2016 promosso dal Forte di Bard.

Nell’ambito della mostra il Forte di Bard ripropone il Master di Fotografia Naturalistica che si terrà il 6 e 7 maggio 2017, un percorso formativo con professionisti del settore dedicato all’approfondimento delle tecniche, alla lettura del portfolio dei partecipanti e all’utilizzo degli strumenti di fotoritocco.

 

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>