Cultura e spettacolo, Speciale Saison Culturelle

Teatro: alla Saison arriva “You and Me”, le luci ed i silenzi della compagnia svizzera Mummenschanz

Aosta - Sabato 23 dicembre al Teatro Splendor di Aosta la storica compagni elvetica porta il suo spettacolo: un teatro muto, che fonda la sua “architettura” unicamente sull’interazione di forme e colori.

Lo spettacolo "You and Me" - photo mummenschanz.com / photographer: Marco Hartmann

Un teatro muto, che fonda la sua “architettura” unicamente sull’interazione di forme e colori. Questo è lo spettacolo che si troveranno di fronte, sabato 23 dicembre alle ore 21 al Teatro Splendor di Aosta, gli spettatori della Saison Culturelle nell’assistere a You and Me, lo show realizzato dalla compagnia svizzera di teatro-danza Mummenschanz.

Compagnia che, spiega la sua cofondatrice Floriana Frassetto, rappresenta un “gioco di possibilità”, ovvero il tentativo di raccontare una storia lungo il filo sottile delle immagini, senza musica né parole, attraverso la potenza creativa del linguaggio non verbale dei corpi e delle forme.  In scena, soltanto oggetti e oggetti-maschera, corpi e corpi-oggetto che si sviluppano su uno sfondo nero componendo un linguaggio ludico che tutti sono in grado di comprendere, purché si dia spazio al potere della fantasia e dell’immaginazione.

Lo spettacolo è incluso negli abbonamenti Pleine Saison, Musical, Danza e Arte Varia. Il costo del biglietto intero è di 24 euro per la Platea, 20 euro il ridotto. Per la Galleria l’intero ha prezzo di 18 euro, 15 il ridotto.

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>