Cultura e spettacolo

Paola Turci apre l’edizione 2017 di Musicastelle

Ayas - Appuntamento sabato 15 luglio ad Ayas.

Paola Turci

Debutta sabato 15 luglio ad Ayas con Paola Turci l'edizione 2017 dei Musicastelle. Reduce dall'ultimo Festival di Sanremo dove con “Fatti bella per te” si è piazzata quinta, nel marzo scorso Turci ha pubblicato il suo 12esimo album in studio "Il secondo cuore".  Il concerto di sabato 15 luglio – ingresso gratuito –  è in programma alle 17 all'Alpe Massoquin di Antagnod.

L'area potrà essere raggiunta con il servizio navette che è stato istituito. Sarà obbligatorio quindi parcheggiare al parcheggio MonterosaTerme e prendere la navetta 1 (dalle 10 alle 15 con partenza ogni 20 minuti circa dal piazzale MonterosaTerme sino al Bivio per Mandrou). Dal bivio per Mandrou è possibile arrivare a piedi al punto del concerto in 1 ora circa di cammino oppure prendere la navetta sino al bivio Metsan e proseguire a piedi per 20 minuti circa su strada sterrata. Per i disabili saranno garantiti 5 posti auto autorizzati in prossimità dell’area del concerto per persone con disabilità fisiche e inabilità motorie. L’auto dovrà essere munita di contrassegno per disabili e autorizzazione dell’organizzazione. La richiesta di autorizzazione dovrà pervenire entro giovedì 13 luglio tramite mail a manifestazioni@turismo.vda.it con indicato numero di targa e numero del contrassegno disabili.

Gli organizzatori raccomandano di arrivare con anticipo al concerto vista la capienza limitata delle navette e ad organizzarsi in maniera autonoma per un car pooling efficace riempiendo tutti i posti auto disponibili al fine di portare più persone possibili con meno auto possibili.

L'accesso alle aree interessate sarà vietato con bevande contenute in bottiglie di vetro o lattine metalliche e con bevande alcoliche.

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>