Cultura e spettacolo

Musica, cinema, teatro e arte: la Cittadella svela la programmazione primaverile

Aosta - Saranno oltre 45 gli eventi – che spaziano tra Concerti, Cinema, Teatro, Arte e Workshops – che la Cittadella dei Giovani ha messo in campo per la sua programmazione primaverile 2018, con un fitto calendario da febbraio a giugno, nel segno della Cultura.

Saranno oltre 45 gli eventi – che spaziano tra Concerti, Cinema, Teatro, Arte e Workshops – che la Cittadella dei Giovani ha messo in campo per la sua programmazione primaverile 2018, con un fitto calendario da febbraio a giugno, all’insegna della Cultura.

A partire dalla musica, con sei nuovi appuntamenti con il Music Does On The Road (il 17 febbraio; il 3, 17 e 31 marzo; il 14 e 28 aprile) con tante band valdostane ma non solo, e la Giornata demenziale – che vedrà esibirsi sul palco della Cittadella la Rossano Brazzi Band, il Re Tarantola  e gli Skarlet, con l’animazione ed i giochi dei volontari di Aosta Iacta Est – che andrà in scena domani, 10 febbraio.

Febbraio che, il 21, vedrà protagonista anche il rap dell’artista neozelandese Blaze the Emperor, mentre a partire da marzo – il 9, poi ancora il 6 ed il 18 aprile ed il 2 e 16 maggio – spazio ai concerti dei ragazzi del Liceo Musicale di Aosta con il progetto “Good Guys”.

Tra i concerti ci saranno anche le date “combat-folk” degli Ombra, Rebel Nova e Mosche di Velluto Grigio (24 marzo in Caffetteria), e David Cerquetti (sempre il 24, in Teatro) o ancora il Duo Bucolico e Gibilterra (7 aprile), il Concerto di espressione corporea Forró (5 maggio) ed il doppio appuntamento di giugno con Cambio Musica in Cittadella. Il 2 toccherà a Love, respect and Truth con Arto Tunçboyaciyan e la Sfom Orchestra, mentre il 9 sarà la volta di Interaction 352.

Il lunedì, in Cittadella, è il giorno dedicato al cinema. Proseguiranno infatti gli appuntamenti con “Montagskino”, il cinema in tedesco sottotitolato, mentre il 5 febbraio ha preso il via la nuova rassegna “Aperitivo & Cinema” proposto da framedivision. Altri 5 gli appuntamenti in programma con le proiezioni di film – alle ore 21 – anticipate dall’aperitivo musicale alle 19. In cartellone il film “Drive” e le musiche di Loris Massera, “Paris, Texas” e l’esibizione di Alberto Visconti, “I compari” con Mikol Frachey, Ylenia Mafrica e Sara d’Angelo Duo introdurranno invece il film “Un bacio romantico – My Blueberry Nights”, mentre il cine-aperitivo di chiusura sarà dedicato a “Romeo e Giulietta” con le musiche di David Cerquetti.

Tre invece gli appuntamenti di restituzione del progetto GenerAzioni!, nei quali scoprire le video-interviste che hanno messo – nell’iniziativa proposta dal Consorzio Trait d’Union, assieme a L’Eubage e Quintetto – a confronto tre generazioni diverse: ragazzi, adulti e anziani. La prima serata-evento si terrà in Cittadella il 23 febbraio alle 21; la seconda a Morgex, alla Tour de l’Archet il 16 marzo alle 21 e la terza presso la Saletta comunale di Châtillon, il 30 marzo alle 19.

Il 15 febbraio prendono il via in Cittadella gli appuntamenti dedicati al Laboratorio Interculturale. Il primo incontro – alle 18 – è la presentazione del libro di Donatella Di Cesare “Stranieri residenti”, mentre il 15 marzo (sempre alle 18) si terrà l’incontro con Mirvat Sayegh e Claudia Ferrua. Infine il 12 aprile, alle 21, spazio allo spettacolo teatrale “Chi ama brucia. Discorsi al limite della Frontiera”.

Due invece gli appuntamenti con il Teatro dei piccoli: “Tragicomic heroes” di Domenico Ferrari e Rita Pelusio (18 febbraio alle 15.30) e “Le cirque des clown” della Compagnie la Toupine (il 25 febbraio alle 15.30).

Il 24 febbraio arriva in Cittadella “L’uomo che voleva volare”, lo “spettacolo d’arte varia” organizzato da Bobo Pernettaz e Gaetano Lo Presti (alle ore 21), mentre il 1° marzo avrà luogo la Premiazione del concorso letterario “di’ versi” (alle 18 in Caffetteria).

Il 9 marzo sarà la volta della Conferenza del Comitato 3 ottobre (ore 15, aula E), mentre il 13 aprile alle 18 si inaugurerà, in Caffetteria, la mostra fotografica di Philippe Gras Au coeur du Mai ’68, con la proiezione di due film di Dominique Beaux.

Infine, a maggio, spazio allo stage di espressione corporea Forró (il 6 maggio alle 14), lo Spettacolo Xtreams del Circko Vertigo ( il 19 alle 21) e la Mostra dell’Associazione Museo Ferroviario Valdostano (dal 31 maggio al 6 giugno in Teatro e nella Sala Expo).

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>