Cultura e spettacolo

“La montagna fotografata, la montagna scolpita”, in mostra ad Aosta l’incontro tra Camisasca e Joly

Aosta -La mostra, che mette in dialogo le foto e le sculture dei due artisti, verrà inaugurata domani, venerdì 27 ottobre alle 18, presso la Chiesa di San Lorenzo di Aosta.

Verrà inaugurata domani, venerdì 27 ottobre alle 18, presso la Chiesa di San Lorenzo di Aosta, la mostra “La montagna fotografata, la montagna scolpita” di Davide Camisasca e Marco Joly, secondo appuntamento di una serie che mette a confronto le opere di un fotografo e di uno scultore che dialogano all’interno del suggestivo spazio espositivo aostano.

L’esposizione, a cura di Daria Jorioz, mette in mostra oltre 20 fotografie inedite di grandi dimensioni, in bianco e nero, accostate a una selezione di sculture, prevalentemente in legno di noce. Le immagini di Camisasca – guida alpina e fotografo – sono il frutto di un intenso lavoro di ricerca formale attraverso da atmosfere rarefatte, luci ovattate e bianco totale, che trasforma la montagna da luogo fisico a dimensione interiore. Le opere di Joly – che dal '74 ha partecipato a tutte le edizioni della Fiera di Sant'Orso –, in legno e in pietra ollare, narrano invece scene di vita quotidiana in cui si riscopre la dimensione comunitaria del villaggio, popolata da contadini e pastori, bambini e anziani.

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>