FOTOCultura e spettacolo
Ultima modifica: 20 giugno 2018 alle ore 5:14

Inaugurata la nuova Piazza Roncas: “Rinasce una parte fondamentale di Aosta”

Aosta - I lavori hanno compreso, oltre allo scavo archeologico, la nuova pavimentazione in pietra, il rifacimento dell’acquedotto e delle reti fognarie, la realizzazione di una ruota idraulica, sul canale Mère des rives, che richiama la presenza dell’antico mulin

“Oggi restituiamo ad Aosta una piazza splendida, reale, in cui incontraci, dialogare e allo stesso tempo ne facciamo un simbolo di rinascita, di sobrio rinnovamento della città di Aosta”. A tre anni dall’affidamento della progettazione esecutiva e l’esecuzione delle opere di riqualificazione – era il 20 marzo 2015 – finalmente oggi è stata inaugurata la rinnovata piazza Roncas, con queste parole dell’assessore ai Lavori Pubblici, Valerio Lancerotto. I lavori erano iniziati soltanto ad aprile 2017, dopo una lunga serie di modifiche al progetto, e hanno compreso, oltre allo scavo archeologico, la nuova pavimentazione in pietra, il rifacimento dell’acquedotto e delle reti fognarie, la realizzazione di una ruota idraulica, sul canale Mère des rives, che richiama la presenza dell’antico mulino.

Ad aggiudicarsi l’appalto integrato erano state le ditte Serafino Caruso, Akhet srl, Copaco srl e i professionisti Renato Perinetti e Matteo Alesina, per un costo totale di un milione 286 mila euro.

Oltre agli interventi istituzionali, la piazza ha ricevuto la benedizione religiosa di Don Fabio Brédy, prima di un’esibizione del gruppo folkloristico La Clicca de Saint-Martin-de-Corléans.

“Siamo partiti da una lunga indagine del sottosuolo, vera “miniera d'oro” dal punto di vista archeologico, per arrivare ad un progetto di riqualificazione che potesse valorizzarla in superficie, con un vero e proprio percorso alla scoperta della sua storia”, ha spiegato Gaetano De Gattis, Dirigente del Patrimonio archeologico. "In questo modo rinasce, facendo acquistare valore a tutta la zona, una parte fondamentale di Aosta".

E per l’occasione, per l’appunto, a cura della società Akhet, per la giornata di oggi è stato allestito un percorso storico-archeologico dal titolo “Piazza Roncas Sottosopra”, visitabile a gruppi con la guida di un archeologo e caratterizzato da una serie di pannelli che illustreranno la storia e lo sviluppo dell’area attraverso i secoli.

Massimiliano Riccio

39 anni, giornalista professionista: oltre a brontolare continuamente, in redazione mi occupo di tutto un po’, dalla politica allo sport, con un occhio di riguardo per la fotografia e i video. Sono appassionato di tecnologia, musica, grigliate e basket americano.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>