Cultura e spettacolo

“Il posto delle fragole”, a Saint-Vincent tre venerdì dedicati alla figura femminile

Saint-Vincent - Si comincia domani, venerdì 7 luglio 2017 con l'attrice Antonella Iallorenzi che condurrà il laboratorio esperienziale "Riparare con l'oro", incentrato sulle pratiche teatrali in ambienti detentivi.

Vistra su Saint Vincent dal Castello di Ussel

Proseguirà con tre incontri il percorso dell'amministrazione comunale di Saint-Vincent e del Consiglio regionale, cominciato con il sostegno alla diciannovesima edizione del Premio 'La Donna dell'anno', all'interno dei progetti per la valorizzazione della figura femminile.

A luglio infatti prenderà il via "Il posto delle fragole, ovvero un paese per le donne", un'idea di Replicante teatro dedicata alla figura femminile, si legge in un comunicato, “in quanto essere umano tra esseri umani, più che valorizzando la questione di genere basata sulla filosofia della differenza”

Si comincia domani, venerdì 7 luglio 2017 con l'ospite d'onore Antonella Iallorenzi, attrice e regista lucana e direttrice artistica della Compagnia teatrale Petra che, dalle ore 10 alle 12.30 nella sala A del Centro congressi comunale, condurrà il laboratorio esperienziale "Riparare con l'oro", incentrato sulle pratiche teatrali in ambienti detentivi. Alle ore 21, nella piazza Cavalieri di Vittorio Veneto, Antonella Iallorenzi dialogherà con il filosofo Enrico Montrosset e il pubblico sul tema "Donne da dentro", prendendo spunto da un brano di un'opera letteraria che sarà letta da Andrea Damarco di Replicante teatro.

Venerdì 14 luglio, invece la poetessa, giornalista e scrittrice per il teatro Azzurra D'Agostino condurrà, dalle ore 10 alle 12.30, nei giardinetti di piazza Cavalieri di Vittorio Veneto, la "Autobiografia poetica del paesaggio", un laboratorio di lettura e scrittura poetico-creativa aperto a tutti, anche a chi non pratica la scrittura. Alle ore 21, nella piazza Cavalieri di Vittorio Veneto, sempre prendendo spunto da un brano di un'opera letteraria che sarà letta da Andrea Damarco di Replicante teatro, Azzurra D'Agostino dialogherà con il filosofo Enrico Montrosset e il pubblico sul tema "Donne di pietraluna".

Infine, venerdì 21 luglio, dalle ore 10 alle 12.30, nella sala A del Centro congressi comunale, si potrà fare esperienza della creatività, accoglienza, disponibilità e forza del principio femminile con "Madre da te io ricevo", il laboratorio condotto da Enrica Salice, insegnante di yoga, costellatrice familiare crearmonica, armonizzatrice familiare. Alle ore 21, nella piazza Cavalieri di Vittorio Veneto, è in programma "Il paese delle figlie", una lettura scenica di Replicante teatro da “Il paese delle donne” di Yang Erche Namu, in collaborazione con l'antropologa Christine Mathieu. Al termine dello spettacolo, Enrico Montrosset dialogherà con Enrica Salice.

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>