Cultura e spettacolo

Il Garden Music Festival alza bandiera bianca, l’evento è “sospeso”

Aosta -Dopo la notizia del forfait di Fedez e Rovazzi, annunciata ieri dall'etichetta discografica dei due cantanti, oggi l'organizzazione comunica che "venuti a meno gli artisti principali dell'evento, la direzione é costretta a sospendere il festival".

La locandina del Garden Music Festival

Game over. Il Garden Music Festival, rassegna musicale che avrebbe dovuto svolgersi a Gressan dal 9 all'11 giugno, alza bandiera bianca. Dopo la notizia del forfait di Fedez e Rovazzi, annunciata ieri dall'etichetta discografica dei due cantanti, oggi l'organizzazione comunica che "venuti a meno gli artisti principali dell'evento, la direzione é costretta a sospendere il festival. Il Garden Music Festival sta già lavorando per garantire comunque a tuffi i musicisti la possibilità di esibirsi cercando una soluzione alternativa".

Allo stesso modo, l'organizzazione spiega che "è stata chiusa la vendita online su Ticketone: chi ha acquistato i biglietti avrà diritto al rimborso come da normativa vigente". Infine, gli organizzatori si dicono "affranti e dispiaciuti per tutti i fans ed i musicisti che vengono privati di un grande evento sociale di musica e cultura". E annunciano di voler andare per vie legali. "Diversamente da quanto si legge nel post dello staff di Newtopia – spiegano ancora – tutte le autorizzazioni e le licenze sono in regola per accogliere i due artisti e le decine di musicisti che, con grande entusiasmo hanno aderito al festiva'. Ovviamente é stato già conferito mandato ai legali della società affinché valutino il comportamento degli artisti ed il contenuto del post  di Newtopia, in relazione ai quali saranno intraprese tutte le azioni più opportune". 

Massimiliano Riccio

39 anni, giornalista professionista: oltre a brontolare continuamente, in redazione mi occupo di tutto un po’, dalla politica allo sport, con un occhio di riguardo per la fotografia e i video. Sono appassionato di tecnologia, musica, grigliate e basket americano.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>