VIDEO Cultura e spettacolo

David Cerquetti, un valdostano in finalissima al Concorso Internazionale di composizione “Ravel”

Aosta - “La disfatta delle Torri”, brano pubblicato su YouTube a fine luglio, scritto ed eseguito dal quasi ventenne pianista valdostano Cerquetti è in finale - che si terrà il 18 marzo - della terza edizione del Concorso “Maurice Ravel”.

“La disfatta delle Torri”, brano pubblicato su YouTube a fine luglio, scritto ed eseguito dal quasi ventenne pianista valdostano David Cerquetti è in finale della terza edizione del Concorso Internazionale di composizione “Maurice Ravel”.

Cerquetti si era presentato al concorso con tre brani“Ricordi Passati”, “Maledetto Pregiudizio”, il cui video è stato girato sulla SkyWay, e appunto “La disfatta delle torri” – e, dopo le semifinali è ora tra i 35 compositori finalisti per la categoria “All existing Instruments”.

La finalissima andrà in scena il 18 marzo, e Cerquetti commenta così il suo percorso, ed il brano arrivato fino in fondo a questo importante percorso: “Non mi aspettavo passasse proprio ‘La disfatta delle Torri’ – spiega il giovane compositore – ma tra i miei tre brani è sicuramente il più corposo sia livello compositivo, sia a livello pianistico, e ha un’elaborazione, anche per come è strutturato, più classica. È un brano che comincia in modo romantico e calmo, e si ‘agita’ sempre di più. Le ‘torri’ di cui parla sono una metafora delle difficoltà della vita, di fronte alle quali si trova un appoggio, la capacità di reagire e superarle. È un pezzo che riprende delle melodie classiche ma aggiungendoci degli spunti innovativi, che guardano anche al futuro”.

Sul risultato del Concorso Cerquetti non si sbilancia, ma si gode il momento: “Sono soddisfatto perché questo è il mio primo concorso a livello mondiale, e già essere tra i primi 35 è emozionante”. Con lo sguardo, quello sì, rivolto al 18 marzo.

Tag:

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>