Cronaca

Valanga della Val Ferret, ricerche concluse: nessun coinvolto

Courmayeur - Le operazioni, condotte con gli Artva, con il sistema Recco e con le unità cinofile, hanno dato esito negativo. Un testimone riferiva di aver visto due persone colpite dalla massa di neve.

Hanno dato esito negativo le ricerche di eventuali coinvolti dalla slavina caduta all'inizio della mattinata di oggi, sabato 24 marzo, in Val Ferret (Courmayeur). Un testimone riferiva di aver visto due persone colpite dalla massa di neve staccatasi a circa 2.000 metri di quota, sul versante della vallata di fronte alla Testa Bernarda, in una zona peraltro non particolarmente “battuta” dai freeriders.

L'elicottero della Protezione civile ha depositato sul posto guide del Soccorso Alpino Valdostano e della Guardia di finanza, effettuando poi dei sorvoli sulla valanga, di dimensioni non particolarmente importanti. Né gli apparecchi Artva a terra, né quello di cui è dotato il velivolo hanno captato dei segnali. Nemmeno le unità cinofile e il sistema “Recco” hanno avvertito possibili presenze. “Sierra Alfa 1” ha fatto quindi ritorno alla base, dove resta a disposizione per altre eventuali emergenze.

La cronaca non dorme mai. Cerco di tenerlo a mente e l’insonnia atavica è preziosa alleata. 45 anni, a lungo addetto stampa di enti ed istituzioni, quando non sono in Tribunale o Procura inseguo la sufficienza come papà, marito e radioamatore. Per il resto, fotografia (meglio se velivoli), sport americani e una sola certezza: il mondo va oltre Pont-Saint-Martin.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>