Cronaca
Ultima modifica: 20 giugno 2018 alle ore 2:27

Si rompe un rubinetto, Isitp allagato: studenti mandati a casa

Aosta - Danni ingenti. Tre piani dello stabile allagato. Scuola chiusa anche mercoledì

Isitip scuola allagata

Ponte forzato per gli studenti dell'Isitp Corrado Gex di via Federico Chabod ad Aosta. I ragazzi arrivati a scuola questa mattina alle 8 hanno trovato ad accoglierli i Vigili del fuoco. Scuola allagata: tutti a casa.  "Un miscelatore dell'acqua calda si è rotto nel weekend – spiega il caposquadra dei Vigili del fuoco, Rinaldo Frono – e di conseguenza è avvenuto un allagamento di grosse dimensioni. L'acqua non ha raggiunto dei limiti di altezza incredibili però ha allagato tre piani dello stabile". La situazione più critica è nelle aule della segreteria, nei laboratori e nel locale computer, dove l'acqua sta colando dai soffitti in cartongesso. Personale della scuola assieme ai vigili del fuoco stanno mettendo in sicurezza tutti gli strumenti informatici e iniziando le operazioni per la rimozione dell'acqua. I danni sono sicuramente ingenti anche se al momento non esiste una stima. "Stiamo definendo gli interventi da fare nell'immediato" spiega l'Assessore alle Opere pubbliche, Stefano Borrello, giunto sul posto assieme alla collega all'Istruzione Chantal Certan poco dopo le 8. "Ho già dato mandato alle strutture dell'Assessorato di verificare tutti gli aspetti legati alla consegna dei lavori e al collaudo amministrativo che era in atto". La scuola, riaperta nel settembre scorso dopo la ristrutturazione dell'edificio, non è nuova a problemi. Nei giorni scorsi i vigili del fuoco erano dovuti nuovamente intervenire per un problema con un camino reso pericolante dal forte vento mentre altri problemi di coibentazione del tetto si erano verificati nei mesi passati. Difficile al momento dire quando gli studenti potranno rientrare in classe. "Sicuramente l'obiettivo è di fare rientrare quanto prima" sottolinea Chantal Certan "Ma solo se ci saranno tutte le condizioni di sicurezza". In tarda mattina è arrivata l'ordinanza della Sovrintendenza che dispone la chiusura della struttura anche per la giornata di mercoledì 26 aprile. 

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>