Cronaca
Ultima modifica: 20 settembre 2018 alle ore 13:52

Si ribalta con l’auto lungo una strada poderale, ferito un 82enne valdostano

Aosta - E' successo a Pontey, nel pomeriggio di oggi, domenica 3 giugno. L'uomo è stato liberato dalle lamiere del mezzo dai Vigili del fuoco e trasportato in elicottero in ospedale. Durante la giornata, altri due incidenti hanno impegnato 118 ed elisoccorso.

L'intervento di Vigili del fuoco e Soccorso Alpino a Pontey.

Un 82enne valdostano è al Pronto soccorso di Aosta, dopo essere stato estratto dai Vigili del fuoco dalle lamiere dell'auto che stava conducendo, ribaltatasi – nel pomeriggio di oggi, domenica 3 giugno – lungo una strada poderale a Pontey. Una volta liberato dal mezzo, finito in una zona impervia, è stato affidato al medico dell'equipaggio dell'elicottero e verricellato dai tecnici a bordo di “Sierra Alfa 1”, quindi il volo verso l'aeroporto di Saint-Christophe e la corsa in ambulanza al “Parini”.

I medici dopo averlo sottoposto alle visite ed agli esami di diagnostica hanno ricoverato l'uomo nel reparto di Medicina d'urgenza per una policontusione. La prognosi è di 7 giorni. Le forze dell'ordine sono al lavoro per ricostruire la dinamica dell'accaduto, concentrandosi in particolare sul perché l'anziano, residente in media valle, abbia perso il controllo della vettura Fiat di cui era alla guida.

Durante la giornata, altri due incidenti hanno impegnato 118 ed elisoccorso. L'ambulanza è intervenuta a La Salle per soccorrere un 40enne sbalzato da un gommone durante una discesa in “rafting” lungo la Dora Baltea, nella zona di Chabodey. L'uomo, residente nel biellese, ha riportato un trauma non grave ad una spalla. 

Poco prima delle 13, invece, l'elicottero della Protezione civile si era alzato in volo per recuperare uno sci-alpinista sulla parete ovest del Gran Paradiso, a quota 3.150 metri. Si tratta di un francese di 27 anni, che a causa di un problema ad un ginocchio non era in grado di terminare la discesa verso il rifugio Chabod. La guida che lo accompagnava ha ritenuto opportuno chiedere l'intervento dei soccorsi. 

Il 27enne e il 40enne sono stati dimessi dal Pronto soccorso nel pomeriggio. 

La cronaca non dorme mai. Cerco di tenerlo a mente e l’insonnia atavica è preziosa alleata. 45 anni, a lungo addetto stampa di enti ed istituzioni, quando non sono in Tribunale o Procura inseguo la sufficienza come papà, marito e radioamatore. Per il resto, fotografia (meglio se velivoli), sport americani e una sola certezza: il mondo va oltre Pont-Saint-Martin.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>