Cronaca

Sarre, appicca il fuoco all’abitazione in cui vive: fermato dalla Polizia

Sarre -L’uomo avrebbe agito alla ricerca di un gesto eclatante, perché esasperato da una vicenda giudiziaria.

I Vigili del fuoco sono intervenuti, poco dopo le 11 di stamattina, domenica 23 ottobre, per un incendio, poi rivelatosi doloso, in un’abitazione a Rovine, sulla collina di Sarre. A dare l’allarme è stata una vicina, che ha notato una densa coltre di fumo uscire dalla casa.

Una volta nell’edificio, la squadra giunta sul luogo ha scoperto che a bruciare erano alcuni copertoni d’auto e che le fiamme erano quindi state appiccate. La “Volante” della Polizia, arrivata anch’essa sul posto, ha preso in custodia l’uomo che vive nell’alloggio, un 64enne.

A quanto si apprende, avrebbe agito alla ricerca di un gesto eclatante, perché esasperato da una vicenda giudiziaria che lo ha coinvolto (una causa per “atti persecutori” nei confronti della ex compagna). La Polizia lo ha arrestato per incendio doloso. Le operazioni di spegnimento e bonifica del rogo, che ha parzialmente distrutto l'abitazione, si sono protratte sino al primo pomeriggio.

La cronaca non dorme mai. Cerco di tenerlo a mente e l’insonnia atavica è preziosa alleata. 45 anni, a lungo addetto stampa di enti ed istituzioni, quando non sono in Tribunale o Procura inseguo la sufficienza come papà, marito e radioamatore. Per il resto, fotografia (meglio se velivoli), sport americani e una sola certezza: il mondo va oltre Pont-Saint-Martin.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>