Cronaca

Saint-Vincent, 64enne investita da un’auto fuggita dopo l’urto: individuato il responsabile

Saint-Vincent - E’ accaduto attorno alle 23.30 di ieri, venerdì 8 dicembre, in via Ponte Romano. La donna ha riportato un politrauma, giudicato guaribile in sessanta giorni. L'uomo è stato rintracciato dai Carabinieri di Saint-Vincent/Châtillon.

La sede della Compagnia Carabinieri di Châtillon/Saint-Vincent.

Una donna di 64 anni, residente a Torino, è ricoverata nel reparto di otorinolaringoiatra e maxillofacciale dell'ospedale di Aosta, per il politrauma riportato venendo investita da un’auto, allontanatasi subito dopo l’urto, a Saint-Vincent. L’incidente è avvenuto attorno alle 23.30 di ieri sera, venerdì 8 dicembre, in via Ponte Romano. La prognosi della donna, formulata dai medici dopo aver completato le visite di diagnostica nel corso della notte, è di 60 giorni.

Gli immediati accertamenti della pattuglia dei Carabinieri di Saint-Vincent/Châtillon, intervenuta su segnalazione del personale del 118 che ha soccorso la donna, hanno permesso di individuare il responsabile dell’investimento soltanto nel primo pomeriggio di oggi, grazie soprattutto alle telecamere di videosorveglianza del Comune.

L’uomo, un trentacinquenne residente in bassa Valle, è stato deferito in stato di libertà per omissione di soccorso, lesioni personali stradali e fuga del conducente in caso di lesioni stradali. L’autovettura, una Peugeot 308,  è stata sottoposta sequestro e la patente di guida gli è stata immediatamente ritirata.

Scontro tra due auto a Donnas
Sempre per un incidente stradale, il 118 e i vigili del fuoco sono intervenuti poco dopo le ore 12:30 di oggi a Donnas per uno scontro tra due auto. Due i pazienti sono finiti in Pronto Soccorso: il conducente, 64 anni, è stato dimesso, mentre la passeggera è stata ricoverata in Chirurgia d’urgenza per un politrauma.

 

La cronaca non dorme mai. Cerco di tenerlo a mente e l’insonnia atavica è preziosa alleata. 45 anni, a lungo addetto stampa di enti ed istituzioni, quando non sono in Tribunale o Procura inseguo la sufficienza come papà, marito e radioamatore. Per il resto, fotografia (meglio se velivoli), sport americani e una sola certezza: il mondo va oltre Pont-Saint-Martin.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>