Cronaca
Ultima modifica: 20 giugno 2018 alle ore 1:23

Alpinista italiano e sloveno dispersi sul Monte Bianco, ricerche in corso nei crepacci

Courmayeur - L'elicottero ha eseguito questa mattina un sorvolo nella zona del Bivacco Eccles, in Val Veny, notando alcune tracce sulla neve che conducono nei pressi di una valanga a 3600 metri di altitudine. Ipotesi caduta in un crepaccio.

ricerca alpinisti dispersi - Foto dei tecnici del soccorso Federico Daricou e Marino Obert

Intervento in corso da parte del soccorso alpino valdostano per due alpinisti –  un italiano di Sestri Levante e uno sloveno – che non hanno fatto rientro al rifugio Monzino. L'elicottero ha eseguito questa mattina un sorvolo nella zona del Bivacco Eccles, in Val Veny notando alcune tracce sulla neve che conducono nei pressi di una valanga a 3600 metri di altitudine.  Tecnici del soccorso alpino con unità cinofile hanno sondato l'area della valanga. E' prevista una ricognizione dell'elicottero con il sistema Recco, in grado di rilevare eventuali segnali di telefonia cellulare .

A lanciare l'allarme sono stati i familiari che da un paio di giorni non riuscivano a mettersi in contatto con i due. La loro auto è ancora parcheggiata a Courmayeur.

Ho 44 anni e sono giornalista professionista. Nonostante la laurea in Scienze della Comunicazione, ho trovato lavoro fondando, insieme ad altri, questo quotidiano online. Grazie alla mia proverbiale saggezza in redazione mi chiamano “mental coach”, mentre per gli amici sono “la nonna”. Nel tempo libero mi piace leggere, viaggiare, camminare e stare con gli amici.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>