Cronaca

Mancati aumenti delle tariffe autostradali, Sav ricorre al Tar

Aosta -Il ricorso è frutto di quello presentato dalla Società Autostrade Valdostane SpA già nel 2016. Il Presidente Balducci: "Chiesto un adeguamento all'inflazione, quindi un aumento dello 0,8%, previsto dalla convenzione con il Ministero dei Trasporti".

autostrada76106_2518.jpg

Torna di nuovo sui banchi del Tar la questione annosa dell'aggiornamento delle tariffe – applicabile al 1° gennaio 2017 – sulle tariffe della Sav, la Società Autostrade Valdostane SpA, che gestisce il tratto di A5 da Quincinetto ad Aosta.

Aumento che l'anno scorso non c'è stato, e sul quale si concentra il ricorso presentato dalla concessionaria: “Questo ricorso – spiega il Presidente Sav Andrea Balducci – è frutto di quello presentato lo scorso anno sia per l'aumento delle tariffe che per i piani finanziari, anche se l'idea è sempre quella di aprire un tavolo conciliativo con il Ministero”.

“Abbiamo solamente chiesto un adeguamento all'inflazione, quindi un aumento dello 0,8% – prosegue Balducci – peraltro contrattualmente previsto nella convenzione con il Ministero, e che ci è stato negato spiegando che si attende l'approvazione piano economico”.

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>