Cronaca

Longarini, respinta la richiesta di revoca dei domiciliari. Tornerà in libertà il 31 marzo

Aosta -A deciderlo la gip di Milano Giusy Barbara che rispedisce al mittente per la seconda volta la richiesta avanzata della difesa dell'ex procuratore capo di Aosta.

Pasquale Longarini

È stata respinta per la seconda volta la richiesta di revoca degli arresti domiciliari per l'ex procuratore capo di Aosta Pasquale Longarini.

A deciderlo la gip di Milano Giusy Barbara che rispedisce al mittente la richiesta della difesa dell'ex pm. Dalle fonti Ansa si apprende che la giudice ha deciso che Longarini non potrà tornare in libertà fino al 31 marzo, ravvisando quindi ancora il pericolo di inquinamento delle prove, e permettendo così agli inquirenti di concludere l'attività istruttoria.

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>