Cronaca

Incidente A5, le vittime erano residenti a Morgex e Torino

Aosta - Secondo i primi rilievi all'origine dello schianto c'è un perdita di controllo del mezzo. 

Sono un 48enne residente a Morgex, Carmine Cervone e una 52enne di Torino, Adele Moramarco, le vittime dell’incidente stradale autonomo di ieri sera sull’autostrada A5. 

I due viaggiavano in direzione di Aosta su una Fiat Punto che, 2,5 chilometri prima del casello di Nus, è uscita dalla carreggiata e ha impattato contro il guardrail laterale. Il sinistro non ha coinvolto altri veicoli.  Arrivati sul posto i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatare il loro decesso. Sul posto sono intervenuti il 118, i vigili del fuoco e la polizia stradale di Pont-Saint-Martin, a cui sono affidati gli accertamenti.

Secondo i primi rilievi all’origine dello schianto c’è un perdita di controllo del mezzo.

Carmine Cervone era stato protagonista nell’agosto 2014 di un inseguimento con le forze dell’ordine lungo l’autostrada Torino-Aosta. A fermare la corsa dell’uomo, che era riuscito a superare due posti di blocco e speronato un’auto dei carabinieri, furono i militari sparando  alle ruote posteriori del mezzo nei pressi dell’uscita in direzione Volpiano. Per questo episodio l’uomo nel marzo scorso era stato condannato ad un anno e sette mesi.

La cronaca non dorme mai. Cerco di tenerlo a mente e l’insonnia atavica è preziosa alleata. 45 anni, a lungo addetto stampa di enti ed istituzioni, quando non sono in Tribunale o Procura inseguo la sufficienza come papà, marito e radioamatore. Per il resto, fotografia (meglio se velivoli), sport americani e una sola certezza: il mondo va oltre Pont-Saint-Martin.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>