Cronaca

Corruzione elettorale, Avati: “Ho agito sempre nel pieno rispetto della legge”

"Confido con assoluta serenità pertanto che i doverosi approfondimenti della Magistratura condurranno ad accertare la mia totale estraneità alle ipotesi investigative" sottolinea il 53enne dipendente del Casinò.

Domenico Avati

"Non ho mai commesso le condotte ipotizzate e ho agito sempre nel pieno rispetto della legge". A dirlo è Domenico Avati, 53 anni, dipendente del Casinò de la Vallée di Saint-Vincent,  indagato dalla procura di Aosta per corruzione elettorale, per presunte promesse di utilità in cambio dell'ottenimento di voti alle ultime regionali e supposte pressioni per avere preferenze. 

"Confido con assoluta serenità pertanto che i doverosi approfondimenti della Magistratura condurranno ad accertare la mia totale estraneità alle ipotesi investigative. Mi preme sottolineare che ho sempre svolto il mio lavoro con totale trasparenza e abnegazione e non ho mai strumentalizzato il mio ruolo lavorativo" conclude Avati.

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>