VIDEO Cronaca

Carta d’Identità Elettronica, il servizio arriva in tre nuovi Comuni della Valle

Aosta - L’obiettivo ministeriale è quello di coprire tutto il territorio italiano entro il 31 agosto 2018. Durante questa settimana il servizio sarà attivato nei comuni di Antey-Saint-André, Bionaz, Gignod, Ollomont e Oyace.

L’obiettivo, il “piano di dispiegamento della Carta d’Identità Elettronica”, prevede che al 31 agosto 2018 il 100% della popolazione italiana sarà dotata del nuovo documento e, durante questa settimana il servizio sarà attivato nei comuni di Antey-Saint-André, Bionaz, Gignod, Ollomont e Oyace.

La CIE è costruita in materiale plastico, dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza all’interno del quale sono memorizzati i dati del titolare, compresi gli elementi biometrici. I dati contenuti nel microchip e le modalità con cui questi sono protetti da modifiche e letture improprie, fanno sì che la CIE non sia soggetta a fenomeni di falsificazione e furto di identità.

Il costo della Carta è di 16,79 euro, incluse le spese di spedizione, più i diritti fissi e di segreteria, se previsti. È possibile richiedere la CIE alla scadenza, in seguito al furto o al deterioramento della vecchia carta d’identità. Per farlo è sufficiente fissare un appuntamento presso il proprio comune di residenza o di dimora, collegandosi al sito www.cartaidentita.interno.gov.it.  

I dati e le informazioni dei richiedenti vengono raccolti presso i Comuni da operatori appositamente formati e abilitati, certificati dal Ministero dell’Interno e – in tempo reale – trasmessi al Poligrafico e Zecca dello Stato, incaricato di produrre centralmente il documento e spedirlo direttamente al cittadino, entro 6 giorni lavorativi, all’indirizzo indicato al momento della richiesta.

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>