Cronaca

Carcere Brissogne: detenuto sfascia la cella e ferisce 4 agenti

Brissogne - A darne notizia è il Sappe, il sindacato autonomo di polizia penitenziaria che parla di alta tensione nella casa circondariale valdostana.

La casa circondariale di Aosta

Ha dato in escandescenza sfasciando la cella e ferendo in seguito ad una colluttazione quattro agenti di polizia penitenziaria intervenuti per calmarlo. Protagonista del fatto, avvenuto ieri e raccontato dal sindacato autonomo di polizia penitenziaria, Sappe, è un detenuto rumeno della Casa circondariale di Brissogne. 

 “Una situazione allucinante”, commenta Vicente Santilli segretario regionale per il Piemonte e la Valle d’Aosta del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria che parla di alta tensione nel carcere valdostano. “Quello di Aosta è l’ennesimo grave evento critico che avviene in un carcere da parte di un detenuto straniero. E’ solamente grazie ai poliziotti penitenziari, gli eroi silenziosi del quotidiano a cui va il ringraziamento del Sappe per quello che fanno ogni giorno, se il numero delle tragedie in carcere è fortunatamente contenuto. Ma è evidente a tutti che è necessario intervenire con urgenza per fronteggiare le costanti criticità penitenziarie” aggiunge Donato Capece, segretario generale del Sappe sollecitando un intervneto del Ministro e Capo DAP.

Tag:

39 anni, giornalista professionista e mamma di tre pesti. Appassionatamente curiosa. Adoro cucinare ma anche mangiare. Quando non sono in redazione mi trovate in montagna oppure su un divano con il mio inseparabile ebook reader.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>