Cronaca
Ultima modifica: 20 Giugno 2018 alle ore 1:20

Aosta, allarme per una busta con una polvere sospetta negli uffici di Equitalia

Aosta -I due impiegati che l’hanno aperta sono stati condotti in Pronto Soccorso. Poco dopo, al “Parini” sono giunte altre otto persone rimaste nei pressi dell’involucro. A quanto si apprende, nessuno presenta sintomi di intossicazione evidenti.

Allarme per una busta sospetta negli uffici di Equitalia ad Aosta

Il nucleo Nucleare Batteriologico Chimico e Radiologico dei Vigili del fuoco, assieme ai Carabinieri e alla Polizia Locale, sta intervenendo nella sede di Aosta di “Equitalia”, in via Federico Chabod. 

Negli uffici è giunta, recapitata stamattina poco dopo le 11, una busta contenente una polvere sospetta. I due impiegati che l'hanno aperta sono stati condotti in Pronto soccorso dal 118. Poco dopo, al Parini sono state portate altre otto persone, che erano comunque rimaste nei pressi dell’involucro con la sostanza sconosciuta.

A quanto si apprende, nessuno dei pazienti presenta dei sintomi evidenti di intossicazione. A livello di prevenzione e messa sicurezza dei luoghi, sono comunque state attivate le procedure del caso.

Altre buste contenenti polveri sospette sono state recapitate agli uffici di Equitalia di Milano, Torino, Bologna, Aosta, Biella e Verbania, e all'Agenzia delle entrate di Cuneo. 

La cronaca non dorme mai. Cerco di tenerlo a mente e l’insonnia atavica è preziosa alleata. 45 anni, a lungo addetto stampa di enti ed istituzioni, quando non sono in Tribunale o Procura inseguo la sufficienza come papà, marito e radioamatore. Per il resto, fotografia (meglio se velivoli), sport americani e una sola certezza: il mondo va oltre Pont-Saint-Martin.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>