VIDEO Brevi, Sport
Ultima modifica: 20 giugno 2018 alle ore 2:44

Su SkyWay il “Kata più alto d’Europa” con i ragazzi del Seishinkai-Karate

Courmayeur - Protagonisti gli atleti del Seishinkai-Karate V.D.A.di Courmayeur, saliti con SkyWay fino ai 3.466 m. di Punta Helbronner per una speciale “lezione” di fine anno al cospetto di sua maestà il Monte Bianco.

Un'iniziativa decisamente particolare per chiudere la stagione dei corsi, ma soprattutto un'esperienza unica da ricordare per i partecipanti: è il “Kata più alto d'Europa” (e forse del mondo) che, nella mercoledì 31 maggio 2017, ha visto protagonisti gli atleti del Seishinkai-Karate V.D.A.di Courmayeur, saliti con SkyWay fino ai 3.466 m. di Punta Helbronner per una speciale “lezione” di fine anno al cospetto di sua maestà il Monte Bianco.

“Era una promessa che avevo fatto ai ragazzi e che sono felice di aver potuto mantenere, e questo grazie anche alla disponibilità della Società delle Funivie del Monte Bianco”, spiega Renzo Puliafito, tecnico referente dei corsi della Palestra di Courmayeur. “E' stata una giornata speciale, aperta da una prima sosta alla stazione del Pavillon del Mont Frety, dove ci siamo concentrati nella “nomale” attività di riscaldamento, per prepararci adeguatamente alla seconda parte della “lezione” dedicata ai Kata collettivi eseguiti sulla terrazza dei ghiacciai di Punta Helronner”.

Il tutto sotto l'occhio curioso e stupito dei clienti di SkyWay, che non hanno perso l'occasione per immortalare con video e foto questo particolare evento di cui si sono trovati ad essere casualmente testimoni.

Un modo decisamente originale per chiudere la stagione dei corsi 2016/2017 di Courmayeur – realizzati grazie anche al patrocinio dell'Amministrazione Comunale che ha concesso l'utilizzo gratuito della palestra delle scuole medie – che pochi giorni prima era stata già coronata dallo stage organizzato alla Seishinkai-Karate V.D.A. Uno stage al termine del quale anche gli atleti dell'Alta Valle hanno sostenuto gli esami di cintura, con Jarek Jakub Campioli, Ettore Crema, Pavel Pariona, Angelica Crosio, Vlada e Vlad Cojocari che sono passati da Cintura Bianca a Gialla mentre Francesco Cominotto, Stefano Pisano, Giuliano Pruteanu, Lamberto Falchi, Giovanna Mazza e Daniele Gambassi hanno superato l'esame da Cintura Arancio a Verde. Mirko Pascale è dunque riuscito a conquistare la cintura Blu, mentre Pasquale Bossio e Francesco Astorino hanno confermato quella Verde.

Video credits: Mariarosa Magro


Tag:
Massimiliano Riccio

39 anni, giornalista professionista: oltre a brontolare continuamente, in redazione mi occupo di tutto un po’, dalla politica allo sport, con un occhio di riguardo per la fotografia e i video. Sono appassionato di tecnologia, musica, grigliate e basket americano.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>