Brevi

Aosta, una Commissione per ascoltare gli esercenti possessori di macchinette per il gioco d’azzardo

Aosta - Dopo le polemiche sul nuovo regolamento comunale sull'azzardopatia i Presidenti Caminiti e Zuccolotto aprono le loro commissioni consiliari alle posizioni dei locali con l'obiettivo. Tra i convocati anche l'assessore regionale alla Sanità Laurent Viérin.

In attesa della sua entrata in vigore, con l'applicazione prevista a partire da metà marzo 2017, si torna a parlare – il 9 febbraio, a partire dalle 9.00 – del nuovo regolamento del Comune di Aosta contro il gioco d'azzardo patologico approvato a dicembre in Consiglio all'unanimità.

L'amministrazione ha infatti deciso di convocare una seduta delle Commissioni consiliari dedicate ai Servizi alla persone e allo Sviluppo economico, riunite, per ascoltare le tutti gli attori interessati dal nuovo regolamento.

Dopo le polemiche, infatti, i Presidenti delle due Commissione Vincenzo Caminiti e Luca Zuccolotto, hanno deciso di 'aprire' la seduta anche ai gestori dei locali possessori di macchinette, un invito per far conoscere all'amministrazione le diverse posizioni. Alla seduta prenderanno parte anche l'Assessore regionale alla Sanità e alle Politiche Sociali Laurent Viérin, il direttore del Ser.D. Vincenzo Lamartora, il Presidente della Federazione Italiana Pubblici Esercizi Valle d’Aosta Graziano Dominidiato, il Presidente Confcommercio Valle d'Aosta Pierantonio Genestrone ed il Presidente dell'Associazione Nazionale Servizi Apparecchi per

Pubbliche Attrazioni Ricreative Raffaele Curcio. Tra i convocati anche la consigliera regionale Carmela Fontana, il Presidente del Cpel Franco Manes ed i titolari dello Slot Café di via Chambéry Silvestro Mancuso ed il figlio Gianluca.

Classe 1981, giornalista pubblicista. Ho studiato all’Università di Bologna ma non abbastanza.
Scrivo quello che c’è da scrivere, in genere di politica. Amo David Foster Wallace e indosso sempre gli occhiali da sole.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>