Cronaca
Val Ferret, mezzi al lavoro per riaprire sabato la strada comunale
Courmayeur - La massa di rocce e fango ha travolto l'auto sulla quale viaggiavano i coniugi milanesi Vincenzo Mattioli, 71 anni, e Barbara Gulizia, 69 anni, rimasti uccisi. I funerali della coppia si terranno sabato a Morgex.

Potrebbe arrivare già sabato 11 agosto la riapertura completa dalla strada comunale per la Val Ferret. A darne comunicazione è l'Amministrazione di Courmayeur. I circa 30 mezzi escavatori stanno "lavorando incessantemente" nelle operazioni di sgombero della colata detritica che lunedì 6 agosto ha coinvolto la sede stradale in località Meyencet.

La massa di rocce e fango ha travolto l'auto sulla quale viaggiavano i coniugi milanesi Vincenzo Mattioli, 71 anni, e Barbara Gulizia, 69 anni, rimasti uccisi. I funerali della coppia si terranno sabato a Morgex, paese nel quale possedevano una seconda casa. 

Nel frattempo anche domani, venerdì 10 agosto, la strada comunale sarà aperta fino al piazzale di Planpincieux compreso, per i residentititolari e dipendenti dei pubblici esercizi e attività ricettive, nonché per i loro clienti, limitatamente al numero di posti auto a disposizione, e con prenotazione presso la struttura.

Sempre domani, dalle ore 09 e fino alle ore 09:30 e dalle ore 12 e fino alle ore 13, è consentito il transito veicolare nel tratto compreso tra il piazzale di Planpincieux ed il fondo valle per i proprietari di abitazioni e gestori di attività economiche.

Rimane in vigore l’assoluto divieto di accedere, anche a piedi, all’interno della zona di cantiere.  Da questa sera sarà, infine, disabilitato il numero di emergenza (tel. 0165 831356). 

Archiviato in: Alta valle , Cronaca
464
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche