MONTAGNA E DINTORNI
Serata incantata su due ruote a Cogne
Cogne - Per gli amanti della bicicletta che desiderano provare qualcosa di diverso e insolito per questo mese di marzo ancora abbondantemente innevato, un’escursione serale in bicicletta su facili tracciati innevati alla sola luce della lampada frontale è la soluzione giusta.

Per gli amanti della bicicletta che desiderano provare qualcosa di diverso e insolito per questo mese di marzo ancora abbondantemente innevato, un’escursione serale in bicicletta su facili tracciati innevati alla sola luce della lampada frontale è la soluzione giusta.

Lo scenario ideale è la valle di Cogne dove natura e paesaggi riescono a regalare emozioni sempre uniche. Quando la luce del pomeriggio cala e si avvicina la sera si possono apprezzare ancor meglio i luoghi e gli ambienti unici di questo angolo di Valle d’Aosta che fin dall’Ottocento è meta di un turismo discreto, legato alle trazioni e soprattutto alla montagna e alla natura. E’ La presenza del Parco Nazionale del Gran Paradiso – il più antico d’Italia - che aggiunge valore a questo luogo: nato nel 1922 grazie a Re Vittorio Emanuele III di Savoia che donò la sua amatissima riserva di caccia allo Stato italiano alla condizione che divenisse Parco per tutelare la flora e la fauna alpine.

Lasciata l’auto nel parcheggio antistante il cimitero che si trova proprio all’inizio del paese imboccare la pista pedonale innevata che costeggia la strada regionale. L’esordio della pedalata è piacevolmente agevole grazie al fondo compattato e alla leggera discesa che conduce fino alla frazione di Crêtaz. Approfittatene per godervi la natura al crepuscolo. Il vostri sensi saranno sollecitati da molti stimoli (soprattutto uditivi) che di giorno vengono percepiti di meno: lo scricchiolio della neve sotto le ruote, ma anche i rumori di fondo dell’ambiente circostante che di sera acquistano vigore. Se utilizzate una frontale potrete dirigere il fascio di luce qua e la, focalizzando elementi puntuali che di giorno forse non attirerebbero la vostra attenzione.

Giunti a Crêtaz e lasciate il percorso innevato e svoltate a destra seguendo la strada asfaltata in salita fino al vecchio ponte in ferro. Svoltare a sinistra e addentrarsi nel villaggio dove è possibile ammirare abitazioni costruite in tipico stile valdostano. All’altezza della piccola chiesa mantenetevi a sinistra e seguite la strada in discesa. Giunti al ponte sul Torrente Valnontey svoltate a destra sulla strada innevata quindi a sinistra per seguire il tracciato in salita fino alle case di Buthier. Di qui occorre nuovamente attraversare il ponte e, sempre seguendo la pista pedonale, si giunge nei pressi dello stadio dello sci di fondo. In corrispondenza del bivio che si trova nei pressi dell’hotel Bellevue svoltate a destra e seguite il tracciato innevato in leggera salita. Dopo circa 500 metri seguite le indicazioni del sentiero pedonale che conducono alla strada asfalta che dovete percorrere fino a Valnontey. Di qui proseguite dritto per imboccare nuovamente la pista innevata che si addentra negli ambienti suggestivi del Parco Nazionale Gran Paradiso. Giunti al ponte sul torrente Valnontey svoltate a destra quindi subito a sinistra e pedalate fino all’incantevole piccola frazione di Praz Suppiaz. Nelle serate terse non potete non prevedere una sosta per alzare lo sguardo e perdervi in un incredibile cielo stellato incorniciato dalle cime innevate circostanti.

Il rientro è previsto sullo stesso tracciato dell’andata.

Durante l’intero percorso si raccomanda di fare attenzione a rimanere sempre sulle strade pedonali e non percorrere in nessun modo le piste dello sci di fondo. In alcuni casi ne è previsto l’attraversamento e si consiglia di scendere dalla bicicletta e procedere a piedi.

Percorsi Alpini propone questa escursione in sella a biciclette a pedalata assistita su prenotazione nel periodo mese di marzo 2018.

Livello di difficoltà: TC (ciclo-escursionistico)

Tempo di percorrenza: 3 ore comprensivo di soste

Info e prenotazioni    344 293 4602

www.percorsialpini.com - info@percorsialpini.com

Archiviato in: Alta valle , Montagna e dintorni
3326
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche